lunedì 27 febbraio 2017

AIUTI ALL'IMPRENDITORIA E RECUPERO DI SPAZI INUTILIZZATI, MOZIONE DEL M5S

Con una mozione depositata sabato scorso, abbiamo chiesto all’amministrazione comunale di valutare la possibilità di attuare misure ed agevolazioni a favore della nuova imprenditoria che scelga di ridare vita a spazi inutilizzati, sia di proprietà pubblica che privata.
Siamo convinti che tra i compiti di un’amministrazione comunale vi dovrebbe essere la promozione del territorio e delle opportunità che esso può offrire in relazione allo sviluppo economico, anche attraverso la creazione delle migliori condizioni, affinché sia incentivata la nascita di nuove imprese. Nel territorio comunale sono presenti numerosi edifici sfitti o inutilizzati, sia di proprietà pubblica che privata, alcuni dei quali versano in uno stato di abbandono da anni e necessiterebbero di opere di riqualificazione. Allora perché non cercare di conciliare questi due aspetti?.
In quest’ottica si inserisce la richiesta del M5S di prevedere forme di locazione gratuita e agevolazioni fiscali per un massimo di tre anni per le nuove attività che scelgano di recuperare uno spazio di proprietà comunale inutilizzato e di attuare misure di agevolazione fiscale, sempre per un massimo di tre anni, per chi decida di intraprendere una nuova attività, occupando uno spazio di proprietà privata, agibile, situato nel territorio comunale e inutilizzato da almeno dodici mesi.
Il M5S chiede, infine, di favorire le condizioni per la nascita in questi locali di spazi di “Coworking”, cioè di spazi condivisi da più professionisti indipendenti, seguendo le esperienze maturate in importanti realtà territoriali a noi vicine come Reggio Emilia e Mantova.

giovedì 23 febbraio 2017

IL 2 MARZO IL M5S INCONTRA I CITTADINI

Giovedì 2 marzo alle ore 21 alla sala civica di via Montecchi il MoVimento 5 Stelle organizza un incontro con i cittadini di Suzzara per ascoltare problemi, proposte o suggerimenti, individuando possibili soluzioni.
Si parlerà di diverse tematiche: l'attività del gruppo in consiglio comunale, le questioni ambientali relative all'inquinamento di via Nievo e all'abbandono selvaggio di rifiuti, le condizioni del centro storico e del comparto commerciale, il recupero del teatro "Guido" e molto altro.

domenica 12 febbraio 2017

IL M5S CHIEDE UN CONSIGLIO COMUNALE APERTO SUL LAVORO

Abbiamo chiesto un consiglio comunale aperto sul tema del lavoro, un tema sul quale il MoVimento 5 Stelle in questi quasi tre anni di presenza a Suzzara ha sempre concentrato la sua attenzione, per esempio, sollevando la questione degli operai in esubero della ex Tasselli, toccando la questione dell’ondata di assunzioni da Brescia dell’Iveco, proponendo l’istituzione di un assegno civico o parlando di reddito di cittadinanza.
Più volte, trattando queste tematiche anche in consiglio comunale, abbiamo sostenuto che la maggioranza che governa la città non abbia l’esatta percezione di un problema, quello della perdita del lavoro e della difficoltà a trovare una nuova occupazione, molto diffuso anche nella nostra realtà, dipinta, spesso e a torto, come un’isola felice.
La realtà è fatta non solo di eccellenze, ma purtroppo anche di situazioni difficili, come quelle di quegli operai in esubero che da settembre hanno smesso di percepire il sostegno al reddito o di quelli che lo perderanno nei prossimi mesi, come quelle di chi non riesce ad uscire dalla precarietà e si barcamena come può. Molte di queste persone, come confermano i dati, hanno più di 45 anni: per loro in questi anni nulla è cambiato, nonostante fiumi di parole.
Cosa è stato fatto per cambiare la loro situazione in tutti questi mesi? Cosa si potrebbe fare? Non ci sono solo strade da asfaltare, ma anche persone, persone da ascoltare e sostenere in questi momenti di difficoltà senza dover arrivare ad epiloghi drammatici come purtroppo anche recentemente ci ha ricordato la cronaca dei giornali.
Riteniamo che questo problema dovrebbe essere una priorità da affrontare anche nella sede che per eccellenza rappresenta la comunità, ovvero in consiglio comunale, per sentire tutti insieme la voce anche di coloro che stanno duramente pagando il prezzo della crisi, spesso sentendosi abbandonati dalle istituzioni, e per ascoltare proposte o individuare possibili strumenti per favorire il reinserimento nel mondo del lavoro. Vorremmo, cioè, che si aprisse un’occasione di confronto tra amministratori, consiglieri e cittadini su questo tema, troppo spesso assente, a nostro avviso, nei discorsi e nelle azioni del Partito Democratico suzzarese.
Ecco perché oggi annunciamo l’iniziativa del M5S di richiedere la convocazione di un consiglio comunale aperto sul lavoro, invitando anche le altre forze politiche suzzaresi a sostenere l’iniziativa, visto che per ottenere la convocazione, in base al regolamento, servono almeno sei firmatari. Riteniamo che sarebbe un bel segnale lanciato a quei cittadini maggiormente in difficoltà se tutte le forze politiche volessero sostenere questa nostra proposta