lunedì 11 luglio 2016

STOP AL GLIFOSATO: MOZIONE DEL M5S DI SUZZARA

Nei giorni scorsi il gruppo consiliare del MoVimento Cinque Stelle di Suzzara ha depositato una mozione per chiedere all’amministrazione comunale di vietare definitivamente e in maniera permanente l’impiego di tutti i prodotti a base di glifosato nel trattamento delle aree pubbliche e nel giardinaggio domestico, nell’interesse primario della salute dei cittadini e della tutela dell’ambiente e delle acque.
Il glifosato è il principio attivo dei diserbanti chimici più venduti al mondo e, nonostante numerose evidenze scientifiche ne riconoscano i rischi per la salute dell’uomo, classificandolo come possibile sostanza cancerogena, e per l’ambiente, è ampiamente usato in ambito agricolo, ma anche nel trattamento degli spazi urbani, nei bordi stradali e perfino nel giardinaggio domestico. E’ tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata e, infatti, è uno dei contaminanti principali delle acque, come ampiamente confermato da dati internazionali e il suo uso è aumentato rapidamente anche in seguito allo sviluppo di coltivazioni geneticamente modificate sempre più resistenti alla sostanza.
L’uso estensivo e sistematico del diserbo mette a rischio la salute degli operatori e della popolazione nebulizzando un prodotto chimico tossico, che agisce a distanza di vari giorni lungo le strade e negli abitati; abbassa drasticamente la biodiversità vegetale e animale e la capacità di autoregolazione dei numerosi habitat seminaturali che garantiscono, oltre a un aspetto gradevole, la funzionalità e la biodiversità biologica delle scarpate stradali.
A livello nazionale, nel 2014 su 1.284 punti di monitoraggio delle acque superficiali, 274 (21,3%) hanno livelli di concentrazione superiore ai limiti di qualità ambientali. Purtroppo la Lombardia, con il 55,4% dei punti oltre questi limiti, ha il livello più elevato di non conformità: tra le sostanze che determinano il maggior numero di casi di superamento dei limiti vi sarebbe proprio il glifosato.
La mozione del M5S chiede, inoltre, di dare mandato agli enti preposti al controllo più punti di monitoraggio sul territorio.

Nessun commento:

Posta un commento