martedì 20 ottobre 2015

UN'ITALIA A 5 STELLE!

È stata una giornata memorabile quella che abbiamo trascorso domenica scorsa a Imola. Nelle agorà, nei padiglioni, nelle piazze gremite si respirava un'aria di fratellanza, comunione di intenti, onestà, ma anche di rabbia, preoccupazione e ansia per un Paese che ci stanno distruggendo giorno dopo giorno. Abbiamo incontrato portavoce, attivisti, ma soprattutto persone, che arrivavano da tutta Italia, con cui condividiamo una visione e un'utopia meravigliosa che ci spinge ad andare avanti, passo dopo passo. E allora facciamolo tutti insieme: non smettiamo di lottare e, come ha detto Beppe, non adattiamoci, non rinunciamo alla nostra meravigliosa rivoluzione gentile. L'Italia che voglio è un'Italia a 5 stelle.

venerdì 16 ottobre 2015

TUTTI A IMOLA!

Il gruppo di Suzzara del M5S parteciperà alla manifestazione "Italia 5 Stelle" di Imola nella giornata di domenica. Sarà un'occasione per trascorrere un momento di festa insieme ai nostri amici pentastellati di tutta Italia, per confrontarci e raccogliere materiale utile, per conoscere e condividere esperienze, ma, soprattutto, per stare insieme a persone come noi e come voi, che si stanno impegnando per costruire un Paese migliore.
Troviamoci tutti là e proseguiamo nella nostra rivoluzione gentile.

COSA STIAMO ASPETTANDO?

Mercoledì mattina con la pioggia la situazione del traffico attorno all'istituto comprensivo "Il Milione" era a dir poco caotica. Automobilisti esasperati in coda, che non sapevano dove parcheggiare né dove fermarsi un attimo per scaricare i figli, pedoni (genitori con bambini) costretti a camminare pericolosamente in mezzo alla strada e alle automobili; chi era in bicicletta si è trovato a compiere rischiosi slalom in questa confusione.
Abbiamo denunciato la pericolosità di questa situazione lo scorso anno in consiglio comunale, ma abbiamo fatto di più. Nei mesi scorsi, prima dell'estate, abbiamo presentato una proposta in seno al tavolo della viabilità che potrebbe risolvere a costo zero la situazione, creando un anello attorno all'istituto comprensivo, garantendo posti auto e percorsi ciclo-pedonali sicuri.
L'inverno è alle porte e giornate come quella di mercoledì saranno sempre più frequenti. Già abbiamo sollecitato l'intervento dell'amministrazione comunale nell'ultima riunione del tavolo. Cosa stiamo aspettando, assessore Bianchi?

mercoledì 7 ottobre 2015

LA PAROLA AI CITTADINI!

Con una mozione presentata nei giorni scorsi abbiamo chiesto all’amministrazione comunale di istituire il “question time” del cittadino, ossia uno spazio, in apertura di ogni consiglio comunale, in cui i cittadini possano intervenire direttamente per presentare al sindaco o all’assessore competente richieste su determinati argomenti o problematiche inerenti il territorio comunale.
Si tratta di una proposta che va nella direzione dell’attuazione del principio della democrazia partecipativa e che si propone di ridurre la notevole distanza esistente tra cittadini, politica e istituzioni, seguendo, fra l’altro, le linee riaffermate dal decreto legislativo 33 del 14 marzo 2013, che auspica l'ampliamento delle relazioni tra cittadino e amministrazione.
Il “question time” del cittadino sarà un momento di confronto diretto e pubblico tra amministrazione e cittadini; consentirà a chi amministra di conoscere le posizioni, le critiche, i suggerimenti, le istanze provenienti dalla cittadinanza.  Già molti Comuni italiani si sono dotati con successo di questo strumento, ottenendo risultati incoraggianti anche dal punto di vista dell'efficacia e dell'efficienza dell'azione amministrativa.
Vedremo se la maggioranza saprà accogliere questa nostra ennesima proposta nell’ottica della democrazia partecipativa, dimostrando finalmente nei fatti quell’apertura e quella disponibilità spesso sbandierate in questo primo anno di mandato.

venerdì 2 ottobre 2015

DOMENICA INCONTRO CON I CITTADINI DI BRUSATASSO


Domenica prossima 4 ottobre, dalle ore 10 alle 12, saremo con il nostro gazebo informativo in via Assetti a Brusatasso per incontrare gli abitanti della frazione suzzarese.
Ascolteremo le proposte e le richieste dei cittadini e li informeremo sulle attività portate avanti dai portavoce in consiglio comunale.
In seguito porteremo all’attenzione dell’amministrazione comunale le problematiche e le proposte che scaturiranno da questa occasione di incontro con la cittadinanza nel segno della democrazia partecipata, perché un cittadino informato e partecipe è il miglior garante dell’interesse generale di una comunità ed è il migliore presidio contro gli sprechi e le inefficienze.