venerdì 26 giugno 2015

IL M5S CHIEDE IL PRE-SCUOLA GRATUITO: MOZIONE IN CONSIGLIO IL 27 LUGLIO

Entro il 4 luglio chi intende usufruire del servizio pre-scuola dovrà procedere ad una preiscrizione, consegnando un apposito modulo all'urp del Comune. La decisione di prevedere costi a carico dell'utenza (15 euro al mese) ci ha visto subito fortemente contrari.
Infatti, nella seduta del consigio comunale del 28 aprile scorso il M5S di Suzzara ha criticato pesantemente questa scelta adottata dall'amministrazione. In quell'occasione abbiamo sottolineato che in questo modo si colpiscono ancora una volta le tasche delle famiglie, già provate dal difficile momento economico che stiamo vivendo. Così abbiamo tradotto il nostro intervento in una mozione per chiedere che il servizio torni ad essere gratuito.
Fra l'altro, i costi a carico delle famiglie per l’acquisto del materiale scolastico (libri di testo e cancelleria) sono in continuo aumento. Riteniamo che la scuola pubblica debba fornire servizi gratuiti, cercando di dare risposte concrete e accessibili a tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro condizione economica.
Inoltre, introdurre il servizio pre-scuola a pagamento in ambienti che, in molti casi, necessitano da anni di considerevoli interventi di manutenzione alle aule e agli spazi comuni, è, secondo noi, inaccettabile.
La mozione è stata depositata il 23 maggio, ma sarà discussa solamente nel consiglio comunale del prossimo 27 luglio.
L'invito che vogliamo rivolgere alle famiglie è ovviamente quello di essere presenti in sala consiliare per seguire la discussione.

sabato 20 giugno 2015

IL M5S CHIEDE DI ISTITUIRE UNA COMMISSIONE ANTIMAFIA


Dopo le notizie apparse negli ultimi mesi sugli organi di stampa locali, che hanno purtroppo confermato la penetrazione di fenomeni mafiosi anche nella nostra provincia, il MoVimento 5 Stelle di Suzzara ha presentato una mozione con cui ha chiesto l’istituzione di una Commissione Consiliare Antimafia, che abbia lo scopo di indirizzare l’Amministrazione comunale nell’attività di  prevenzione e di contrasto del radicamento delle associazioni di tipo mafioso e di promuovere la cultura della legalità democratica e dell’antimafia come elemento fondamentale per la crescita sociale, civile, economica di Suzzara e del Paese attraverso un rapporto forte e  sistematico con la cittadinanza.
L’organo, che non avrebbe costi a carico dell’ente, sarebbe incaricato delle eventuali attività di verifica della realizzazione di tutte le misure idonee a prevenire la corruzione e l’illegalità. Inoltre la Commissione avrebbe anche i compiti di elaborare e proporre all’Amministrazione comunale la predisposizione di idonei strumenti che incidano sui fattori che favoriscono il circolo vizioso della criminalità, con particolare riguardo al degrado urbano, alla mancanza di lavoro e agli ambienti familiari precari e disgreganti, favorendo l’azione convinta, sinergica e vigorosa di tutte le istituzioni e associazioni locali coinvolte nel miglioramento della qualità della vita della nostra comunità.
Infine, la Commissione potrebbe proporre all’Amministrazione la stipula di convenzioni e protocolli d’intesa con Prefettura, Camera di Commercio, pubbliche amministrazioni, ordini professionali, sindacati, enti e associazioni in materia di lotta alla mafia e alla corruzione.
Oggi più che mai è necessario prevedere ogni atto e iniziativa utili a sensibilizzare l'opinione pubblica per creare un tessuto sociale impermeabile alle mafie, così come è fondamentale insistere su progetti scolastici, coinvolgendo associazioni e soggetti (istituzioni, forze dell’ordine, associazioni, ecc..). che contrastino in prima persona le organizzazioni malavitose e parlando del fenomeno criminoso nelle scuole e in assemblee pubbliche, illustrando i danni sociali, economici e culturali che esso provoca.
 

venerdì 19 giugno 2015

VIA L'AMIANTO DAL GUIDO: DOMANI GAZEBO IN VIALE ZONTA

Domani mattina, dalle 10 alle 12, saremo in viale Zonta con il nostro gazebo informativo per incontrare i cittadini e sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema ancora irrisolto del tetto in amianto del teatro "Guido".
E' passato circa un anno dalla nostra segnalazione, l'intervento di rimozione è stato inserito nel piano delle opere pubbliche, ma fino ad oggi ancora nulla è cambiato. Vi aspettiamo!

mercoledì 10 giugno 2015

VIA NIEVO-STRADA VILLA INFERIORE: AL LAVORO SU UN'IPOTESI

Ieri sera, durante la seduta del tavolo della viabilità, sono state esaminate due proposte per tentare di dare risposta all'eccessivo volume di traffico che interessa via Nievo e strada Villa Inferiore. Entrambe si basano sull'istituzione di una serie di sensi unici e presentano aspetti positivi e criticità. A questo punto, l'amministrazione, rappresentata dal sindaco Ongari e dall'assessore Bianchi, si è presa del tempo per le opportune e necessarie valutazioni per avviare un'eventuale sperimentazione, dopo un passaggio che dovrà essere fatto anche con la cittadinanza interessata.
I nostri portavoce Rosselli e Daolmi hanno ribadito l'importanza di arrivare ad una soluzione importante che riduca notevolmente il numero di veicoli che attualmente transitano lunga questa strada (10.000 al giorno), più vicino a quelli di un autostrada che di una strada cittadina. Una soluzione che contempli l'attivazione di un percorso ciclabile sicuro, che consenta ai residenti di raggiungere agevolmente il centro in bicicletta. Insomma, il M5S è per una scelta che vada nella direzione di una mobilità sostenibile e che smisti il grosso del traffico su più direttrici già esistenti, ma poco utilizzate come la circonvallazione che collega la sp62 alla strada Nazionale o via Mattei-via Pasolini. Occorre, quindi, creare le condizioni per scoraggiare buona parte dei veicoli a percorrere la direttrice che collega viale Virgilio, via Montecchi e strada Villa Inferiore per attraversare Suzzara.